foto1
foto1
foto1
foto1
foto1

MINIGOAL

Settimanale Sportivo dei Giovani e dei Dilettanti



Prossimo Turno

Tutte le partite della prossima giornata in Liguria.

Leggi tutto...

Giustizia Sportiva

Le decisioni del Giudice Sportivo.

Leggi tutto...

Top 11

I migliori giocatori della scorsa settimana, Leva per Leva.

Leggi tutto...

Comunicato Ufficiale Nr. 1

Norme e Regolamenti dell'attività agonistica e di base

Leggi tutto...

DAL 1980 IL TUO APPUNTAMENTO DEL MARTEDI

In tutte le edicole della Liguria


Hai la passione per il calcio? Vorresti raccontarne le vicende?

Pallaporta

Minigoal ti offre questa interessante opportunità che potrebbe anche aprirti nuovi orizzonti in futuro.


Notizie utili

TUTTI I CAMPI DA GIOCO DELLA PROVINCIA DI GENOVA

Bogliasco 3 Campanili - VIA MARCONI - BOGLIASCO                 

Begato 9 - VIA FELICE MARITANO 20 - GENOVA BOLZANETO

Bogliasco Comunale - VIA MARCONI - BOGLIASCO                    

Busalla Comunale - VIA PRATO GRANDE FILANDA 1 - BUSALLA (SARISSOLA)

Casella Comunale - VIA ALDO MORO 8 LOC. BRAIA   -  CASELLA                      

A.C.L.I. Casella - VIA RIO SANTO STEFANO  - CASELLA                      

Cige Begato - VIA ALBNONI, 9 -  GENOVA RIVAROLO

F.Ceravolo Lagaccio - VIA B. BIANCO 6 - GENOVA                      

Federico Mario Boero (Cà de Rissi) - VIA DI PINO - GENOVA                        

G.Carlini - VIA VERNAZZA VIA TAGLIAMENTO10    GENOVA                        

G. Maccio - VIA SAN FRANCESCO - MASONE                        

G. Maggio Cogoleto - VIA MOLINETTO 4 -COGOLETO                      

G.Piccardo Borzoli - VIA BORZOLI 59 - GENOVA                        

G.Vallebona Bavari - VIA COSTA DI FERRETTO - GENOVA BAVARI

Grondona - VIA CAMPO DI TIRO, 19 -  GENOVA PONTE X      

Guerrino Strinati - VIA MOGADISCIO 40 - GENOVA                        

Italo Ferrando - CORSO PERRONE 1111 W - GENOVA CORNIGLIANO

La Sciorba - VIA G. ADAMOLI - GENOVA                        

Ligorna - VIA SOLIMANO - GENOVA                        

Luigi Ferraris - VIA DE PRA - GENOVA                        

Mauro Morgavi - SALITA MILLELIRE -     GENOVA SP.DARENA

Mele Comunale - VIA RONCO - MELE-VOLTRI                    

Mons.E.Sanguineti - VIA DEI CICLAMINI - GENOVA                        

Mons.D Lovagnini - PIAZZA DELLA CHIESA -          TORRIGLIA                  

Montoggio Comunale - VIA MILITE IGNOTO LOC. RITALE - MONTOGGIO                    

Multedo Spertino - VIA RONCHI 19 -        GENOVA MULTEDO

N.Gambino Arenzano - VIA VAL LERONE 7 -   ARENZANO                      

Negrotto Serra Ricco - LOC. NEGROTTO -       SERRA RICCO'                  

Oliveri Campoligure - VIA MONTE GROSSO - CAMPOLIGURE

PIO XII - VIA RONCHI 67 - GENOVA PEGLI

Praese - VIA PRA (LIT.FASCIA RISPETTO)       GENOVA                        

Ronco Scrivia Comunale   - VIA ALLA ZONA SPORTIVA - RONCO SCRIVIA    

Ronco Scrivia Sintetico - VIA ALLA ZONA SPORTIVA - RONCO SCRIVIA    

Rossiglione Stazione - VIA CADUTI DELLA LIBERTA' - ROSSIGLIONE                  

San Desiderio - VIA POMATA - GENOVA                        

S.Eusebio - VIA VAL TREBBIA 297R - GENOVA                        

Sant Olcese - VIA ALLA CHIESA - S. OLCESE                      

Sori Comunale - LOC CORTINO DI TERRIASCA      SORI                      

Sottocolle Davagna - VIA SOTTO COLLE - DAVAGNA                      

Taviani Bavari - VIA MERLENTI -GENOVA BAVARI

Tognocchi Roberto - VIA TIGLIETO - ROSSIGLIONE

Torbella - SALITA AL GARBO - GENOVA RIVAROLO

Voltri San Carlo - VIA DON GIOVANNI VERITA' - GENOVA                        

XXV Aprile - VIA GUALCO 3 - GENOVA

Centro Liberamente

www.centroliberamente.it

Il Centro LiberaMente è un'associazione professionale che eroga prestazioni e servizi nell'ambito della salute, con particolare interesse ai settori medico, psicologico, pedagogico. Il Centro utilizza una metodologia di lavoro interprofessionale integrata con attenzione al benessere del singolo e della famiglia.

LO PSICOLOGO DELLO SPORT AL LAVORO CON LO STAFF TECNICO

Il principale obiettivo della Psicologia dello Sport non è quello di creare tanti campioni ma di allenare la loro mente, permettendo ad ogni atleta di esprimere al meglio le proprie capacità, vivendo l’attività sportiva, sia essa agonistica o dilettantistica, in modo sereno e positivo, rendendo lo sport uno strumento di crescita e di benessere. Il benessere, legato alla pratica sportiva, è pertanto la parola chiave. I contributi della Psicologia dello Sport, applicati al contesto delle società di avviamento all’attività sportiva, possono quindi costituire una risorsa importante affinché lo sport sia sempre più occasione formativa per i giovani atleti e supporto per il loro corretto sviluppo motorio, cognitivo e socio-relazionale. In particolare la psicologia applicata al calcio lavora per migliorare il clima comunicativo e relazionale all’interno di uno o più gruppi, cercando di fare leva sugli obiettivi comuni più importanti di quelli individuali, focalizzando l’autostima e la motivazione individuali in quelle della squadra. In tal modo la squadra diventa l’epicentro delle aspirazioni e delle aspettative individuali. Lasciati i lettini degli psicologi tradizionali in studio, si lavora prevalentemente sul rettangolo di gioco in stretta sinergia con tutto lo staff tecnico dove tecnica, atletica e coordinazione motoria da una parte e attenzione, concentrazione, emozioni e comunicazioni dall’altra sono aspetti diversi della stessa medaglia, al fine di rendere migliore la prestazione di ogni singolo atleta. Lo psicologo dello sport non cura ma ALLENA la mente, esattamente come un tecnico allena il fisico. La funzione espletata dallo psicologo dello sport, accanto alla figura chiave dell'allenatore, si basa sulla gestione di una serie di strumenti per risolvere molte delle complesse situazioni che possono sorgere fra allenatore, atleti, dirigenti del team sportivo e i familiari degli atleti. Lo psicologo si inserisce nello staff con mansioni specifiche. Può essere il facilitatore della comunicazione, supporta l’allenatore e si confronta con lui sull’aspetto mentale delle attività da svolgere, è una risorsa per gli atleti. L’allenatore ha bisogno di conoscere la realtà individuale di ogni atleta per allineare caratteristiche e bisogni individuali con quelli della squadra. Spesso ci si sofferma sui problemi di ordine tecnico-tattico, fisiologico, biomeccanico, energetico, trascurando talvolta gli aspetti psico-emotivi. È come se ci preoccupassimo di costruire una macchina con un motore e una carrozzeria da Formula Uno e tralasciassimo la parte indubbiamente più delicata: il pilota, colui che dovrà condurre la macchina al traguardo. Il lavoro con e per il calciatore va affrontato nella sua globalità, tenendo conto di tutte le aree di vita dell'atleta. Le capacità psicologiche sono complesse e variegate, le diverse personalità che compongono una squadra sono una ricchezza che lo psicologo dello sport può aiutare a valorizzare.

IL GRUPPO SQUADRA NEL CALCIO - IL LAVORO DELLO SPICOLOGO NELLO SPORT

Il gruppo è un insieme dinamico di soggetti che si percepiscono vicendevolmente e che sono interdipendenti.La squadra è un gruppo specifico nel quale le persone sono accomunate dal desiderio di raggiungere obiettivi comuni (Giovannini, Savoia, 2002), di conseguenza essa può essere definita come un gruppo orientato al compito e alla prestazione, i cui membri sono interdipendenti al fine di raggiungere un obiettivo condiviso. Ciò comporta lo sviluppo di una identità collettiva. Allenatori, preparatori atletici, psicologi dello sport sono professionisti che, nello sport, lavorano per l’ allenamento di abilità specifiche tutte utili al raggiungimento della massima prestazione. La coesione di squadra, dimensione che incide sulla prestazione, è data dalla concentrazione sull’obiettivo condiviso e dalla qualità delle relazioni all’ interno della stessa. Altri fattori che determinano la coesione sono: senso di appartenenza; interesse per gli obiettivi comuni; spirito di gruppo; soddisfazione individuale; riconoscimento e rispetto della distribuzione dei ruoli. Alcuni gruppi sviluppano il senso dell'identità collettiva attraverso pratiche e tecniche specifiche, per esempio il caso del cerimoniale dell’Haka, la danza Maori che gli All Blacks, i giocatori della nazionale neozelandese di rugby, eseguono prima della partita, ponendosi di fronte agli avversari. Mediante questa pratica i giocatori neozelandesi trasmettono un chiaro messaggio di sfida ai membri della squadra avversaria, testimoniando la coesione e l'unità del gruppo, che trova, in quel momento, la forza e la motivazione per affrontare l’impegno agonistico. La danza degli All Blacks è quindi un rituale di gruppo che favorisce l'identificazione reciproca tra i membri. Lo psicologo dello sport, in sinergia con l'allenatore, prepara al lavoro di gruppo per: definire obiettivi comuni; studiare punti di forza e punti di debolezze da migliorare; verificare e migliorare il senso di appartenenza al gruppo; identificare i ruoli e lavorare dietro le quinte (negli spogliatoi); creare una responsabilità coinvolgendo ogni membro della squadra fin dal primo allenamento affinché tutti si sentano utili e importanti al fine di favorire lo sviluppo di un'identità collettiva; creare un clima di collaborazione anche fuori dall'allenamento attraverso l'organizzazione di momenti ludici e ricreativi. In questo modo i membri direzionano le energie per l’obiettivo principale: il successo del team, l’aiuto reciproco e l’orientamento alla performance.

IL DROP OUT SPORTIVO 

Il drop out sportivo Prevenire l’abbandono sportivo precoce nel calcio giovanile Molta è la letteratura che affronta l’argomento del drop out sportivo (letteralmente “cadere fuori, ritirarsi”). Prima di approfondire il tema del ritiro precoce degli atleti giovani, proviamo a comprendere quali siano i presupposti che possono causare il suddetto abbandono. Lo sport è considerato uno strumento elettivo per il soddisfacimento di bisogni importanti dell’individuo, soprattutto per ciò che concerne la realizzazione personale e sociale del giovane adolescente in crescita, ciò in quanto l’adolescente trova nell’attività sportiva un “contenitore esplorativo” e di confronto con il mondo esterno. Lo sport agevolerebbe, infatti, la costruzione dell’identità senza forzature esterne da parte degli adulti, partendo dal principio che la pratica sportiva dovrebbe essere frutto di una scelta libera del bambino/adolescente. I principali fattori che possono determinare un abbandono sportivo precoce sono: − ansia agonistica legata alla partita − ripetute esperienze di insuccesso sportivo − monotonia negli allenamenti con conseguente assenza di divertimento − eccessive pressioni esterne − difficoltà nel conciliare impegno a scuola e attività sportive − poco tempo libero − rapporti difficili con i compagni di squadra e/o con gli allenatori Nel calcio giovanile la letteratura psicologica sportiva ha rilevato come talvolta il calciatore adolescente smarrisca il senso ludico del gioco e i valori della pratica sportiva, in quanto l'impatto mediatico che ruota intorno al calcio può interferire con due conseguenze contrapposte riguardo al prosieguo/interruzione della pratica sportiva: 1. il ragazzo abbandona subito perché l’attività sportiva diviene luogo di eccessiva pressione emotiva e dunque di frustrazione, piuttosto che di esplorazione e di costruzione identitaria; 2. il ragazzo “resiste” per un tempo prolungato con la conseguenza di organizzare un’idea della pratica sportiva non positiva e non funzionale alla sua crescita. Questo "resistere" porta il ragazzo a star male e, di conseguenza, anche a performare male. I possibili insuccessi possono dunque scoraggiarlo. In entrambi i casi si verifica un abbandono della pratica calcistica “prematuro”, non come scelta consapevole e matura ma come fuga vera e propria. In tal senso lo psicologo dello sport ha una funzione utile nella prevenzione del drop out sportivo lavorando, oltre che con gli atleti, soprattutto con i soggetti adulti, genitori e allenatori, con l’intento di creare un contesto sportivo attento ad accogliere le esigenze dell’adolescente prima ancora che del calciatore.

ALLENARE IL CORPO E ALLENARE LA MENTE!

Lo sport è importante nello sviluppo fisico, cognitivo ed emotivo della persona: innumerevoli ricerche lo confermano e oltremodo ne descrivono gli effetti positivi per allenare le capacità di rispondere in modo adeguato e maturo alle richieste dell’ambiente, nonché ai fini della prevenzione del disagio giovanile. Il contesto sportivo può divenire un luogo di allenamento delle capacità personali al fine di conoscere e rafforzare le risorse presenti e migliorare le parti immature. Tale lavoro aiuta a integrare la parte ludica, che deve essere presente nell'attività sportiva, con la parte dell'impegno e della fatica. L'allenamento mentale, al pari di quello tecnico e fisico, è fondamentale per imparare a gestire i ritmi sostenuti presenti nell'attività sportiva, non solo a livello professionistico ma anche nello sport giovanile e dilettantistico. Nello specifico del gioco del calcio, per esempio, durante la partita settimanale del campionato i giovani atleti inseriti in attività agonistica sono osservati e valutati: le aspettative possono essere alte da parte dei bambini stessi e degli adulti di riferimento (allenatori e famiglie) aumentando lo stress e la difficoltà dei giocatori a gestire le proprie emozioni in un momento di performance, la partita, già faticoso per definizione. L'allenamento mentale individuale e di squadra favorisce il riconoscimento della parte emotiva e la conseguente maturazione della gestione delle emozioni e dell'ansia da prestazione. Altri ambiti di preparazione mentale e psicologica nel calcio sono il lavoro specifico rivolto alla gestione delle dinamiche del gruppo squadra: lo psicologo sportivo, avvalendosi di tecniche e strumenti ad hoc, facilita la comunicazione e la sinergia nella squadra e tra i sistemi coinvolti (allenatori, famiglie, dirigenti), per creare un clima favorevole alla crescita personale e sportiva del giovane calciatore. Particolare attenzione, in ultimo, va data al distacco dalla famiglia e dal luogo natio che talvolta alcuni giovani calciatori devono vivere e affrontare per proseguire nella scelta sportiva professionistica (peraltro oggi sempre più precoce); tale situazione coincide spesso con l'età adolescenziale dove il tema dello svincolo familiare è rilevante dal punto di vista evolutivo. La preparazione mentale e l'accompagnamento psicologico e pedagogico del ragazzo e della famiglia, in un'ottica multidisciplinare, unitamente al lavoro tecnico e atletico, favoriscono il processo di cambiamento in termini di maggiore consapevolezza e benessere emotivo.  

Il GRUPPO NEL CALCIO E IL CALCIO PER IL GRUPPO CRESCERE CON GLI ALTRI IN UNA SQUADRA

Il calcio è uno sport di squadra e come tale determina la nascita spontanea delle relazioni all’interno del gruppo. Il significato di “squadra” non è affatto scontato: una squadra è un gruppo, certo, ma non nel senso di un semplice insieme di persone. Una squadra, infatti, è un tipo di gruppo ben definito, nel quale tutti gli elementi che la compongono condividono degli obiettivi e si riconoscono in base a caratteristiche comuni. Scendiamo più nel dettaglio: perché se l’obiettivo condiviso da tutti i membri è, naturalmente, quello di segnare un goal e se, semplicemente, i componenti si riconoscono dalla divisa che indossano, sono più articolati i fattori che fanno di un gruppo una vera squadra? Per arrivare a questo, infatti, il percorso da seguire è significativo e non consiste solo nell’apprendimento degli schemi e nell’esecuzione dei compiti tecnici e tattici. C’è dell’altro che ha a che vedere con le dinamiche di relazione e su come i giovani atleti vivono il gruppo. C’è una prima fase in cui i ragazzi saggiano il terreno per orientarsi rispetto ai comportamenti da tenere in rapporto agli altri. In questo primo momento, in cui non sono ancora chiari gli obiettivi da seguire, né si hanno ben chiari i ruoli e le aspettative reciproche, i ragazzi tendono a riconoscersi intorno ad un leader che emerga, appunto, per il proprio carisma e che dia riferimento e sicurezza. Subentra poi una seconda fase dell’allenamento, nella quale non ci sono regole e ai giovani calciatori viene lasciata piena libertà di giocare e sperimentare nuovi movimenti, usando la fantasia e l’improvvisazione; è questo il momento della creatività e delle emozioni che favorisce l’apprendimento. In una terza fase si condividono le regole del gioco, intendendo non solo l’aspetto tecnico-tattico, ma anche quello comportamentale. In ultimo vanno messi in atto gli insegnamenti appresi nelle fasi precedenti, ovvero il divertimento e la creatività, da una parte, e la disciplina dall’altra, creando una sorta di “danza di gruppo”, ossia l’intesa e la coesione all’interno della squadra, che porta al raggiungimento degli obiettivi condivisi e decisi dai giovani giocatori insieme al “mister”. La squadra, quindi, è l’esito di un percorso che rende un insieme di persone, di ragazzi o di bambini, insieme agli adulti di riferimento, un’unità coesa e funzionale.

I MECCANISMI DELLA MOTIVAZIONE L’INCORAGGIAMENTO VIENE SIA DA FUORI CHE DA DENTRO

La motivazione è un concetto di cui tutti parliamo spesso, forse quotidianamente: “mi sento motivato a fare bene”, “il ragazzo sembra abbastanza motivato”, “sono motivato a migliorare”… espressioni simili sono molto frequenti. Per comprendere adeguatamente il concetto di motivazione è necessario chiedersi: verso chi/che cosa e da chi/che cosa è orientata la mia motivazione? In psicologia dello sport si distingue tra motivazioni intrinseche, la cui origine è nella persona stessa che si attiva: “Lo faccio perché mi piace”, “la motivazione che senti è dentro di te?”, “cosa ti gratifica?”, e motivazioni estrinseche, quelle in cui il giovane sportivo si attiva prevalentemente per il conseguimento di un beneficio proveniente dall’esterno, per esempio l’approvazione degli adulti, vincere le partite, compiacere l’allenatore. Sicuramente l'aspetto più complesso e difficile riguarda la capacità di coinvolgere e motivare i propri giocatori, saper dire le cose giuste al momento giusto, al gruppo o al singolo giocatore, tutti aspetti che aiutano a fare la differenza nel raggiungimento degli obiettivi. Meglio mettere in evidenza gli aspetti positivi, oppure insistere sugli errori e sulle modalità delle correzioni? Il mio giocatore ha bisogno di sostegno, di essere rassicurato, di trasmettergli fiducia perché è insicuro? Oppure ha bisogno di essere riportato con i piedi per terra in quanto si mostra presuntuoso, talmente sicuro delle sue potenzialità che non riconosce i propri errori e addirittura si considera sempre il migliore a prescindere dalla sua prestazione? Occorre centrare l'attività sportiva su una dimensione intrinseca, favorendo il riconoscimento da parte del bambino del piacere di praticare uno sport (o di giocare a calcio); al contempo si può favorire la motivazione estrinseca, concedendo premi e gratificazioni, facendo attenzione ad evitare di sostenere esclusivamente il “modello vincente”; ricordandosi infine che l’incoraggiamento è fonte inesauribile di carburante positivo per il bambino e per l’adolescente. Le capacità psicologiche sono complesse e variegate, riuscire ad individuare le diverse personalità che compongono una squadra non è facile per nessuno. Una diminuzione della motivazione può limitare però il raggiungimento degli obiettivi. Su queste motivazioni, sulla tenuta cognitiva dell'atleta, interviene lo psicologo dello sport. Un intervento complesso e complementare a quello del preparatore atletico, con cui si integra per creare la prestazione eccellente.

PEDAGOGIA AL SERVIZIO DELLA FAMIGLIA Il pedagogista è lo specialista dei processi educativi e formativi intesi come pieno sviluppo delle potenzialità umane. La scuola e lo sport rappresentano i principali contesti educativi e formativi extrafamiliari. Anche in ambito sportivo il pedagogista si occupa sia di favorire la relazione/comunicazione genitore-figlio, sia la relazione/comunicazione tra i sistemi coinvolti che nello sport sono: atleta, famiglia, staff tecnico, dirigenza, scuola e altri servizi.

Tamara Mesemi psicologa dello sport, Elena Passoni psicologa dello sport, Cinzia Leone pedagogista

 


 GENOA CFC - Via Ronchi 67 - Tel.: 0106969912

 BAIARDO - Via Mogadiscio, 40 - Tel.: 0108360389

 SAMPDORIA - Piazza Borgo Pila, 39 - Tel.: 0105316711


AMICIZIA LAGACCIO - Via Bianco, 8 - Tel.: 0102391106

ANPI SPORT E. CASASSA - Via Gualco, 3 - Tel.: 0108596506

ARENZANO - Via del Mare, 49 - Tel.: 0109137092

ATHLETIC CLUB GENOVA - Via Ciclamini, 1 W - Tel.: 0108605060

BOGLIASCO D'ALBERTIS - Via Marconi - Fraz. Poggio -Tel.: 01034771129

BOLZANETESE VIRTUS - Via F. Maritano, 20 - Tel.: 0107406858

BORGORATTI MEETING CLUB - Via Tanini, 64 r. - Tel.: 0103730993

BORZOLI - Via Oratorio di Borzoli - Tel.o: 0106517729

BUSALLA - Via Pratogrande, 1 - Tel.: 010 9640486

CAMPOMORONE - Via Montagnola, 1 - Tel.: 0107855724

CEP - Via Romana di Prà, 8 r. - Tel.: 0106197751

CFFS COGOLETO - Via Molinetti, 1 - Tel.: 0109183701

CORNIGLIANESE - Corso Perrone, 1111 W - Tel.: 0106091391

CORONATA SAN MICHELE - P.zza Santuario, 3 Tel.: 3408618645

CLUB ERG - Via Romairone, 36 r. - Tel.: 0104551287

DON BOSCO - Via S.G.Bosco, 14 r.- Tel.: 010465086

EMILIANI - Via Provana di Leyni 15 - Tel.: 0103202723

FEDERICO OZANAM - Via Tonale, 45 - Tel.: 0106511030

JAMES - Via Merlanti, 7 - Tel.: 3739008559

FULGOR - Via Ricreatorio 8 - Tel.: 0107856356

G. SIRI - Viale De Geneys, 31 B - r. - Tel.: 0108606839

GENOVESE - Via Terpi, 22 - Tel.: 0108355455

GIOCANIMANDO - Via Malta, 2 - Tel.: 3200440448

GOLIARDICA POLIS - Via Vernazza, 16  - Tel.: 3472378989

GRANAROLO - Via Caduti senza Croce, 10 - Tel.: 0102429506

INTERNAZIONALE - Via G.D’Annunzio, 2/96 - Tel.: 3384882849

LEDAKOS - Via P. Togliatti - Tel.: 393 9691127

LIGORNA - Via Solimano - Tel.: 010802222

MARCELLINE - Via Nazaro, 20 - Tel.: 0108020360

MERLINO 8 MARZO - Via Giardini Rodari, 12 - Tel.: 0106591527

MOLASSANA - Via di Pino, 35 - Tel.: 0108362900

MULTEDO - Via Ronchi, 19 - Tel.: 0106987586

NUOVA OREGINA - Passo Costanzi, 4 - Tel.: 010216588

OLIMPIC PALMARO - Via Porrata - Tel.: 010666353

PEGLIESE - Via Ungaretti, 24 - Tel.: 010663286

PIEVE LIGURE - Località La Castella - Tel.o: 0103460897

POLIS GENOVA - Corso Marconi 39 - Tel.: 010367324

PRAESE - Via Prà, 43/b - Tel.: 010663767

PRO PONTEDECIMO - Via C. di Tiro, 29 - Tel.: 3489003194

RIVAROLESE - Salita del Garbo, 5/a - 0107401246

SAMPIERDARENESE - Salita Millelire, 4 - Tel.: 0106438251

S. BERNARDINO - Via S.Pantaleo, 2 - Tel.: 0108282862

SAN FRUTTUOSO - Via Imperiale, 41 - Tel.: 010515584

SAN GIOVANNI BATTISTA - Via D.Oliva, 5 canc. - Tel.: 0106521282

SAN GOTTARDO - Via Molassana, 174 r. - Tel.: 0108358818

SAN MICHELE - Via Terpi, 22 C - Tel.: 0108355455

SERRA RICCO’ - Piazza S.Poggi, 1 - Tel.: 010752523

SESTRESE - Via Borzoli, 59 - Tel.: 0106048880

SESTRI 2003 - Via Sup. del Gazzo, 27

SISPORT GYM - Vico Chiuso degli Eroi, 2 - Tel.: 0102470620

VALLESCRIVIA - Piazza Garibaldi, 6 - Tel.: 0109640484

VALLESTURA - Via S.Francesco, 3 - Tel.: 3478743229

VALPOLCEVERA SERRA RICCO’ - Via Negrotto - Tel.: 3487519243

VIRTUSCULMVPOLISESTRI - Via Igo Gozzano - Tel.: 0107401923

VIRTUS SESTRI - Via Vado, 21-2 - Tel.: 3337500420

VOLTRESE VULTUR - Tel.: 0106136612


CALVARESE - Piazza dello Sport, 1 16044 - S. Colombano C. (GE) - Tel.: 0185356323

CASARZA LIGURE - Via S. Giovanni, 3 - 16030 Casarza L. - Tel.: 01851871111

LAVAGNESE - Via Riboli, 55 16033 Lavagna (GE) - Tel.: 0185321777


C.G.CAPERANA - Via Parma - 16043 Chiavari (GE) - Tel.: 0185 382437

C.G. RAPALLO - Via Libertà, 87 - 16035 Rapallo (GE) - Tel.: 0185 270407

ENTELLA - L.go M. Ravenna - 16043 Chiavari (GE) - Tel.: 0185 306682

GOLFO PARADISO - Piazza Ricina, 9 B - 16036 Recco (GE) - Tel.: 0185 76587

LEIVI - Via Selaschi - 16040 Leivi (GE) - Tel.: 0185381353

PRO RECCO - Via Ponti Romani, 9 - 16036 Recco (GE) - Tel.: 0185 76602

RAPALLO R.- Viale Torino, 3 - 16035 Rapallo (GE) - Tel.: 018552669

RIVASAMBA - Via Modena 16039 Sestri L. (GE) - Tel.: 0185459203

SAMMARGHERITESE - Via Garibotti, 25 - 16038 S.Margherita L. (GE) - Tel.: 0185 281606

S.MARIA S.SALVATORE - Via San Martino - 16030 Cogorno (GE) - Tel.: 0185382344

SESTRI LEVANTE - Via per S.Vittoria, 5 - 16039 Sestri L. (GE) - Tel.: 0185459449

VILLAGGIO - Corso IV Novembre, 115 - 16040 Cogorno (GE) - Tel.: 0185 3752220

VIRTUS ENTELLA - Via Gastaldi, 22 - 16043 Chiavari (GE) - Tel.: 0185 599247


ALBENGACISANO - Via Crocere, 2 - 17031 Cisano (SV) - Tel.: 3473579370

ALBISOLA - Via Stefano Grasso, 59-2 - 17012 Albisola (SV) - Tel.: 0194004551

ANDORA - Via Molineri, 16 - 17151 Andora (SV) - Tel.: 018285673

BAIA ALASSIO - Via S.Giovanni Battista, 31 - 17021 Alassio (SV) - Tel.: 0182649952

BORGIO VEREZZI - Via Valle, 33 - 17022 Borgio Verezzi (SV) - Tel.: 019611122

BORGHETTO S.S. - Via Po 17052 Borghetto S.S. (SV) - Tel.: 0182940132

BRAGNO - C.so Stalingrado - 17014 Cairo M. (SV) - Tel.: 019513025

CAIRESE - Località Vesima - 17014 Cairo M.te (SV) - Tel.: 019505527

CALIZZANO - Località Campo Sportivo - 17057 Calizzano (SV) - Tel.: 01979106

CARCARESE - Via Nanta, 1 - 17043 Carcare (SV) - Tel.: 019 512173

CENGIO - Via Isole, 4 - 17056 Cengio (SV) - Tel.: 019 555500

CERIALE PROGETTO CALCIO - Via C. Sportivo, 7 -17023 Ceriale (SV) - Tel.: 0182930681

DEGO - Piazza E. Botta, 15 - 17058 Dego (SV) - Tel.: 3358138291

FINALE - Via Brunenghi, 122 - 17024 Finale Ligure (SV) - Tel.: 019692025

LAIGUEGLIA - Via Maglione - 17053 Laigueglia (SV) - Tel.: 0182690529

LEGINO - Corso Svizzera, 1 - 17100 Savona - Tel.: 019264039

LOANESI S.F. - Via S. Amico, 38 - 17025 Loano (SV) - Tel.: 019673318

MALLARE - Loc. Grenni - 17040 Mallare (SV) - Tel.: 3386955236

MILLESIMO - Viale Mameli - 17017 Millesimo (SV) - Tel.: 019565805

NOLESE - Contrada Sacconi -  17026 Noli (SV) - Tel.: 019 7485070

PIETRA LIGURE - Via S.Stefano, 2 - 17027 Pietra L. (SV) - Tel.: 019 6186167

PRIAMAR - C.so Colombo, 52 r. - 17100 Savona - Tel.: 019 812955

QUILIANO - P.za Costituzione - 17047 Quiliano (SV) - Telefono: 0198878509

RIVIERA DEL BEIGUA - Via Lavadore, 3 - 17015 Celle Ligure (Sv) - Tel.: 3475822100

S.FILIPPO N. - Via Trieste, 58 - 17031 Albenga (SV) - Tel.: 0182 543031

SASSELLO - Loc. Prato Badorino 17046 Cairo M. (SV) - Tel.: 019723000

SAVONA - Piazza Calabresi, 16 r. - 17100 Savona - Tel.: 019862939

SPERANZA - Via Abate, 2 - 17100 Savona - Tel.: 019801843

SPOTORNESE - Via Serra, 41 - 17028 Spotorno (SV) - Tel.: 3492319142

VADO - Via Diaz, 33 - 17047 Vado Ligure (SV) - Tel.: 019 880121

VARAZZE - Via Martiri del Lavoro, 24 - 17019 Varazze (SV) - Tel.: 019682025

VELOCE - Via Tissoni - 17100 (SV)

VILLANOVESE - Piazza Isoleri, 4 - 17038 Villanova (SV)


UNIONE SANREMO - Via Vicinale Pian di Poma 18038 Sanremo (IM) - Tel.: 0184 666070


ARGENTINA - Via Levà - 18011 Arma di Taggia (IM) - Tel.: 0184 44455

BADALUCCO - Regione Premartin - 18010 - Badalucco (IM) - Tel.: 3472289250

OSPEDALETTI - Via Matteotti - 18014 Ospedaletti (IM) - Tel.: 0184264528

CAMPOROSSO - Via Kennedy - 18033 Camporosso (IM) - Tel.: 0184288655

DIANESE - Loc. Prato Fiorito - 18013 Diano M. (IM) - Tel.: 0183 082019

DOLCEDO - Via Bonfante, 50 - 1810 Imperia - Tel.: 0183296251

DON BOSCO VALLECROSIA - Via D.Bosco, 39 - 18019 Vallecrosia (IM) - Tel.: 0184 292374

GOLFODIANESE - Loc. Prato Fiorito - 18013 Diano Marina (IM) - Tel.: 0183493097

IMPERIA - Regione Perine Piani - 18100 Imperia - Tel.: 0183780211

MATUZIANA SANREMO - Pian dei Cavalieri - Via Borgo Adaco - 18038 Sanremo (IM) - Tel.: 0184506009

N.INTEMELIA - Via Freccero, 19 - 18039 Ventimiglia (IM) - Tel.: 0184357194

RIVA LIGURE - Via N.Bixio, 867 - 18015 Riva Ligure (IM) - Tel.: 0184055466

RIVIERA DEI FIORI IMPERIA - Piazza della Chiesa, 1 - 18100 Imperia - Tel.: 3209639799

TAGGIA - Via Argine Sin. - 18018 Taggia (IM) - Telefono: 0184 478083

VENTIMIGLIA - Via V. Veneto, 10/A - 18039 Ventimiglia (IM) - Tel.: 0184 33443

VIRTUS SANREMO - Via Nino Bixio, 21 - 18038 - Sanremo (IM) - Tel.: 0184578002


ARCI PIANAZZE - Via Amoa, 22 - 19021 Arcola (SP) - Tel.: 0187980236

CANALETTO SEPOR - Palmaria, 50 - 19125 La Spezia - Tel.: 0187524817

COLLI DI LUNI - Via Carbone, 1 - 19030 Castelnuovo M. (SP) - Tel.: 0187673036

DON BOSCO SPEZIA - Via Roma, 138 - 19122 La Spezia - Tel.: 0187440433

MAGRA AZZURRI - Via Renato Cacioppo -19037 S.Stefano M. (SP) - Tel.: 0187631651

SPEZIA - Via Locchi, 5 - 19131 La Spezia - Tel.: 01871921116


ARSENAL SPEZIA - Via Fieschi, 20 - 19123 La Spezia (SP) - Tel.: 3479772516

CEPARANA - Loc. Giarizzo - 19020 Bolano (SP) - Tel.: 3347863485

DLF LE GIRAFFE - Via Fossitermi, 1 - 19122 La Spezia - Tel.: 01871995459

FOLLO - Via F.lli Rosselli, 7 - 19020 Follo (SP) - Tel.: 0187872279

ORTONOVO - Via Laghi - 19034 Ortonovo (SP) - Tel.: 3388758003

IL BORGO - Via Camisano, 187 - 19131 Ameglia - Tel.: 0187608033

MAMAS GIOVANI - Via dei Buggi - 19100 La Spezia - Tel.: 3498409156

PRIMAVERA NICOLISOLA - Via Fornace, 4 - 19034 Ortonovo (SP) - Tel.: 0187 66873

RICCO' LE RONDINI - Via Aurelia, 11 - 19037 Ricco' del Golfo (SP) - Tel.: 0187925143

REAL VALDIVARA - Via Val IV Zona, 32 - 19020 Beverino (SP - Tel.: 0187884431

SAN LAZZARO LUNENSE - Via Fontananera, 55 - 19038 Sarzana (SP) - Tel.: 3479098159

SANTERENZINA - Loc. Bagnara - 19032 S. Terenzio (SP) - Tel: 3393179987

SARZANESE calcio femminile - Via Alfieri - 19038 Sarzana (SP) - Tel.: 3318102377

TARROS ROMITO - Via Gaggiano, 27 - 19021 Arcola (SP) - Tel.: 0187603089

VECCHIO LEVANTO - Loc. Moltedi - 19015 Levanto (S

NOTA! Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

calendario